The Shape of Water – La forma dell’acqua – la recensione del nuovo film Del Toro

165 visite
3 Condivisioni

the shape of water la forma dell'acqua cover

Oggi noi di funkollection vogliamo alzarvi delle inpressioni del film più chiacchierato di questi ultimi giorni The shape of water – la forma dell’acqua.

Un film da Oscar:
The Shape of Water – La forma dell’acqua è stato il trionfatore della novantaesima edizione degli Oscar. Arrivato a Hollywood con 13 nomination, il film di Guillermo del Toro si è portato a casa quattro statuette: Miglior film, miglior regia, miglior sceneggiatura e miglior colonna sonora originale

Contestualizzazione storica:
Siamo nel 1962, quando i potenti si sfidavano a colpi di scoperte tecnologiche e cominciavano ad alzare lo sguardo verso le stelle. I russi e gli americani si contendevano il mondo e la paura del nucleare evitava la guerra. I servizi segreti made in Usa si scontrano col KGB, e tutti pensano a quale animale potranno mandare per primo nello spazio.

the shape of water - la forma dell' acqua

Trama:
La storia raccontata da Del Toro sembrauna favola ultraterrena, una storia d’amore pura e semplice, quasi una Bella e la Bestia d’altri tempi in cui i due protagonisti, nonostante tutto riescono a trovare un modo per comunicare.

In uno scenario in cui le scene scure e macabre prevalgono su quelle diurne si snoda un racconto in cui i buoni sono buoni e i cattivi sono cattivissimi (non a caso è ambientato sullo sfondo dell’America della Guerra Fredda), in cui i sentimenti fra una donna delle pulizie muta e un mostro solo all’apparenza spaventoso sono dipinti con gentilezza e in cui la semplicità diventa purezza. Un antidoto grazie al quale il suo autore vorrebbe contrastare il cinismo imperante e l’ossessione deleteria nei confronti del progresso, del futuro.

Considerazioni :
Un film che si lascia guardare facendo interrogare lo spettatore sulla frenesia della vita quotidiana, su quanto siamo in grado di andare oltre le apparenze come Elisa che scopre la passione per quell’essere che il Governo vorrebbe usare come una cavia da laboratorio.
Un film indubbiamente non adatto ad un pubblico di giovanissimi, non tanto per la trama, quanto per le innumerevoli scene di nudo, masturbazione e per le scene crude/violente.
Noi di funkollection siamo rimasti soddisfatti da questo film che ha soddisfatto ampiamente le nostre aspettative facendoci uscire dalla sala con un bagaglio di considerazioni sulla vita non indifferente.

È voi… Siete andati a vedere il film premio Oscar The shape of water? Diteci il vostro parere nei commenti 😉

Summary
The Shape of Water - La forma dell'acqua - la recensione di Funkollection
Article Name
The Shape of Water - La forma dell'acqua - la recensione di Funkollection
Description
The Shape of Water - La forma dell'acqua è stato il trionfatore della novantaesima edizione degli Oscar. Arrivato a Hollywood con 13 nomination, il film di Guillermo del Toro si è portato a casa quattro statuette: Miglior film, miglior regia, miglior sceneggiatura e miglior colonna sonora originale
Funkollection
The Shape of Water – La forma dell’acqua – la recensione del nuovo film Del Toro ultima modifica: 2018-03-06T22:50:04+00:00 da Ilaria De Lauro
3 Condivisioni

Lascia un commento